Figura 4 - La facciata del settore meridionale del Corpo Centrale lungo la via Biberatica. S'intravede in fondo l'arcone cavalcavia, realizzato in una seconda  fase di cantiere allo scopo di contraffortare il muro di sostruzione a monte dove  si erano verificati alcuni gravi dissesti. (cfr. M. Bianchini, Indagini nel tratto sud-est della via Biberatica. Modalità e cronologia della costruzione del settore meridionale dei Mercati di Traiano, in AA.VV., I Mercati di Traiano alla luce dei recenti restauri e delle indagini archeologiche, Giornata di studio presso l’Istituto Archeologico Germanico di Roma, (15 maggio 2003), in BCom, CIV, 2003 (2005) , pp. 235-268). 
Del corpo di fabbrica in primo piano a sinistra si conservano la fronte delle tabernae, con portale sormontato da un'ampia finestra, il nucleo cementizio degli archi pensili e qualche mensola.  Sopra le arcatelle alla muratura  romana si è sostituta una facciata medievale, molto rimaneggiata nel 1930. Si sono preservati invece i muri divisori degli ambienti interni. La parte meridionale del Corpo Centrale è stata demolita  nel medioevo. Non si hanno elementi per stabilire se l'edificio proseguisse fino all'arcone cavalcavia. In questa ricostruzione si è ipotizzata l'esistenza di uno stretto corpo di fabbrica impostato sopra la sostruzione a nicchie che costeggia il tratto finale della strada. La scala resturata  che sale della via Biberatica si potrebbe interpretare come la rampa inferiore di un corpo-scala dell'edificio.
 
 
 
mercati di traiano - mercati traianei - trajan's market